28/06/2007

Il doping fa bene al Designer!

Durante l'ILUG 2007 (ne perlerò meglio in un altro post..) ho visitato l'area degli sponsors a caccia di soluzioni interessanti... e di gadgets!

Fra i vari sponsors/espositori ho visitato anche la TeamStudio, azienda che sviluppa tools utilissimi per i programmatori Lotus Notes (check-in/check-out, auditing e confronti di elementi di design, ecc.), soprattutto per gruppi di persone che lavorano a grossi progetti.

Mentre mi guardavo in giro (con una guinness) mi sono ricordato che la TeamStudio mette a disposizione sul loro sito web almeno un paio di tools gratuiti che reputo molto interessanti per i programmatori.

Lo sappiamo tutti, l'editor del Designer di Notes è proprio scarno, anche nella R8 pare non ci siano molte novità...

Ma voci di corridoio (insiders) dicono che IBM stia sviluppando un "vero editor" LotusScript/Java in Eclipse: gestione delle classi, auto-completamento intelligente, ecc. ecc.

In attesa di vedere questo nuovo editor (quando?), ecco alcuni tools gratuiti che facilitano la vita di noi programmatori, entrambi offerti da TeamStudio:

1) lsgoto :
permette al programmatore LS di spostarsi velocemente su uno specifico numero di riga dell'editor, pigiando il famoso Control+G e impostando il numero di riga desiderato (restituito anche dalla variabile Erl)

2) Script Browser :
Ok, il programmatore LS può già sviluppare programmi utilizzando il concetto di Classe, ma che fatica immane senza aiuti significativi dall'editor del codice!
Script Browser estende l'editor in modo intelligente per ottenere una gestione più organizzata delle classi, visualizzando metodi e proprietà, relazioni di eredità fra classi, e per spostarsi velocemente fra le classi stesse.

Si può vivere senza sviluppare delle classi?
Certo, molte persone le usano ma non sanno come sviluppare Classi nuove:
vi assicuro che con l'avvento dei Web Services non se ne può fare a meno.
Nella R7 è possibile trasformare una classe LS in un Web Service, utilizzabile da "consumers" esterni (scritti anche in altri linguaggi).
Nella R8 accade anche l'opposto: il programmatore scarica da Internet la definizione di un Web Service (per es. fornito da Google), cioè un file di testo con estensione . WSDL, e il Designer R8 "legge" la definizione stessa è si preoccupa di creare una classe LS (con metodi/proprietà ad hoc) in una script library: quest'ultima libreria, utilizzabile dai nostri Agents, permette di richiamare il/i Web Service remoti rispettando le chiamate definite dallo sviluppatore del Web Service stesso (in un file .WSDL).

Voi usate qualche tool particolare per avere una vita più facile? ;-)
(non è ammesso rispondere Notepad di Windows...)


3 comments:

Iarin Fabbri said...

Io ho provato ad usare UltraEdit con i file descrittivi, ma non lo trovo molto utile in quanto non è integrato nell'ambiente designer di Domino.

Michele Malaguti said...

Una buona alternativa a UltraEdit è HTML-Kit.

Cristian D'Aloisio said...

Ho trovato su Internet questo editor per LS:
http://www.domiclipse.com/

Io non l'ho mai usato, qualcuno lo sconosce? Forse non è molto supportato...

Per quanto riguarda gli editor testuali ho utilizzato molto Crimson Editor, mentre adesso uso Notepad++ .
Se dovessi spendere dei soldi comprerei comunque UltraEdit.