19/10/2007

pessimismo e wi-max...

Una piccola premessa (tratta da Wikipedia in lingua inglese)...

* Quando si parla di WiMax si pensa, erroneamente, che permetta di avere una banda di 70 Mb/s fino a una distanza di 50 km, in realtà ciò è vero ma solo in parte; più precisamente, queste due caratteristiche sono valide solo se prese singolarmente di conseguenza bisogna trovare un compromesso tra: "banda larga" e "distanze elevate"

* Wimax Fisso e Wimax Mobile:
Per Wimax Fisso si intende il collegamento alla rete WiMax da parte di utenti "fissi" (PC di casa, rete aziendali, etc), in pratica si sostituisce il modem ADSL (o 56kb) con un, passatemi il termine, "modem Wimax" il quale è collegato a un'antenna posta all'esterno dell'edificio o sopra il tetto. Per la natura "fissa" del sistema è possibile utilizzare "antenne direttive" e con "alti guadagni" che permettono di migliorare il collegamento e quindi la banda
Per Wimax Mobile si intende il collegamento alla rete Wimax da parte di untenti in "movimento" (portatili, palmari, etc). In questo caso l'antenna deve essere leggera, e omnidirezionale, quindi risulta essere molto semplice e con bassi guadagni, ciò comporta una grande perdita in termini di banda e/o di distanza.
Questo significa che:

- In un collegamento "a vista" (ambiente rurale ...) si posso raggiungere i 10 Mb/s su distanze fino a 10 km
- Mentre in ambiente cittadino (collegamento "non a vista") si posso raggiugere i 10 Mb/s su distanze fino a 2 km


Beppe Grillo in svariati interventi ha caldeggiato lo sviluppo del Wi-Max, auspicando in questo modo una maggiore libertà d'utilizzo della tecnologia dell'informazione; ora il Ministro Gentiloni ha affermato di volere procedere all'assegnazione delle frequenze con un'asta "in stile Umts" che finirà inevitabilmente per favorire "i pezzi grossi dell'UMTS" che già hanno a loro disposizione tecnologie, conoscenze, posizionamento strategico... (Telecom Italia, Wind, Vodafone...)

Uno scenario del genere non può fare felici coloro che abitano in zone non coperte da ADSL, e che speravano che questa tecnologia avrebbe permesso loro di poter usufruire dei servizi della banda larga...

Prevedo... nessuna novità...

Robby

(i problemi non possono essere risolti utilizzando la stessa mentalità che li ha generati. - A.Einstein)

No comments: